Ogni sera a Palermo sparano fuochi d’artificio.
Residenti esasperati

Nel corso della pandemia, che sta mettendo in ginocchio l’Italia dal punto di vista sanitario ed economico, si sta assistendo prevalentemente nel sud Italia ad un fenomeno molto anomalo.

Ogni sera, ad esempio nel palermitano, si assiste al rumore assordante di botti e fuochi d’artificio sicuramente molto fuori luogo per il periodo che stiamo vivendo.

Cosa c’è realmente dietro? In tanti su internet si stanno domandando il motivo di tale fenomeno e non molti siti forniscono risposte chiare. Tutti i DPCM finora emanati post lockdown hanno sempre vietato ogni tipo di assembramento e tra questi le feste private e pubbliche, ma, che sia davvero questo il motivo è piuttosto non credibile.

In realtà, nei contesti più popolari questo fenomeno è legato all’uscita di prigione di un detenuto e i botti sono legati al “festeggiamento” da parte della famiglia e degli amici del lieto evento.

Secondo altre fonti, i fuochi d’artificio sarebbero legati ad un carico di droga appena arrivato e potrebbe configurare un segnale in codice per rappresentare l’evento.

L’accensione di botti illegali sta comunque destando la preoccupazione e l’esasperazione di vari residenti attigui che stanno segnalando questo fenomeno alla polizia giudiziaria.

Qual è il reato ravvisabile per il caso di specie? L’art. 703 c.p. prevede la punizione per l’accensione e l’esplosioni pericolose quando senza alcuna autorizzazione da parte dell’Autorità “in un luogo abitato o nelle sue adiacenze, o lungo una pubblica via o in direzione di essa spara armi da fuoco, accende fuochi d’artificio, o lancia razzi, o innalza aerostati con fiamme, o in genere, fa accensioni o esplosioni pericolose, è punito con l’ammenda fino a euro 103.

Se il fatto è commesso in un luogo ove sia adunanza o concorso di persone, la pena è dell’arresto fino a un mese“.

A questo potrebbe aggiungersi in concorso il reato di cui all’art. 659 c.p. (Disturbo della quiete pubblica) che prevede l’arresto fino a tre mesi o l’ammenda fino a € 309.

Non esitate a contattarmi (anche via whatsapp) per una consulenza gratuita e provare a risolvere il problema insieme: 327 776 8404

Avvocato Gabriele Leone Penalista
📌 Palermo, Via Notarbartolo, 4.

12 Commenti

  1. Debora Scalici-Reply
    2 Dicembre 2020 at 11:10

    A Borgo Nuovo ogni sera, OGNI SERA… io non ne posso più. Inoltre la mia gatta ogni sera si spaventa, come anche tutti gli altri animali randagi. È assurdo e si deve risolvere al più presto.

    • Avv. Gabriele Leone-Reply
      2 Dicembre 2020 at 14:22

      Salve, sarebbe disponibile a effettuare un esposto civico alla procura? È l’unico modo disponibile per poter intraprendere un’azione concreta

  2. Rino-Reply
    2 Dicembre 2020 at 12:21

    Anche per le feste di compleanno lo fanno

    • Avv. Gabriele Leone-Reply
      2 Dicembre 2020 at 14:23

      Salve, sarebbe disponibile a effettuare un esposto civico alla procura? È l’unico modo disponibile per poter intraprendere un’azione concreta

  3. Giusi-Reply
    5 Dicembre 2020 at 20:55

    Alla Guadagna sempre e nel tempo questo fenomeno è incrementato

    • Avv. Gabriele Leone-Reply
      7 Dicembre 2020 at 8:21

      Salve, se intende risolvere il problema mi contatti per maggiori informazioni

  4. Alice-Reply
    29 Dicembre 2020 at 2:35

    Zona zen è un continuo ormai anche mattina e pomeriggio a volte saltiamo in aria, sembrano bombe. Purtroppo ho visto che spesso sono i bambini …

    • Avv. Gabriele Leone-Reply
      9 Gennaio 2021 at 10:05

      Salve, mi contatti per sapere come potersi muovere legalmente

  5. Mirella-Reply
    30 Maggio 2021 at 12:57

    Ieri sera 29/05/21 giochi d’artificio in 3 riprese a distanza di circa un’ora l’uno dall’altro e pure adesso alle12:40… sarà un segnale di “commerci” illegali o avvenuta scarcerazione… ma ogni sera sparano, mi chiedo perché…

    • Avv. Gabriele Leone-Reply
      31 Maggio 2021 at 7:42

      Salve, mi contatti per maggiori approfondimenti al fine di poter avviare un’assistenza legale

  6. RR-Reply
    18 Luglio 2021 at 22:08

    Non se ne può più. Zona Brancaccio ogni sera “suona a destra uno squillo di troma, a sinistra risponde uno squillo” Questi giochi di artificio mi sembrano un linguaggio stile “indiani dei western”, ma anziché fumo qui spaccano le orecchie tutte le sere. Che forse sostituiscono le comunicazioni telefoniche per evitare intercettazioni?
    Erano diminuiti, ma da sei mesi ad oggi sono ripresi come prima.

    • Avv. Gabriele Leone-Reply
      19 Luglio 2021 at 8:40

      Salve, qualora sia interessato a fare una denuncia mi contatti per maggiori approfondimenti

Scrivi un commento