Essere fermati da una pattuglia dei Carabinieri, Polizia, Polizia Municipale, ecc. è una routine per le forze di polizia, meno per chi viene fermato proprio in quel determinato momento.

Il blocco stradale però non deve essere associato obbligatoriamente a qualche tipo di reato commesso.

Infatti, l’attività compiuta da parte degli Agenti di Sicurezza è quello di monitorare il flusso dei veicoli ed effettuare dei controlli a campione sul tipo di veicolo guidato (se è in regola con il pagamento dell’assicurazione, bollo auto, revisione, ecc.) e sulla persona.

Ad ogni modo, sebbene il blocco stradale non comporti alcuna conseguenza penale, potrebbero esserci, nel momento in cui vengano rilevate dagli Agenti circostanze legate al luogo, alla persona ed al veicolo.

Si pensi, ad esempio, al conducente che stia guidando un veicolo rubato. Probabilmente, lo stesso potrà anche essere in “buona fede”, ma in quel caso, una volta esperito il controllo da parte delle forze di polizia e risulta che la macchina è provento di furto, il povero conducente rischia di incorrere in un procedimento per ricettazione.

Altro motivo derivante dal blocco stradale potrebbe riguardare la persona: il soggetto deve scontare una pena in Italia ed abbia fatto perdere le tracce. In tal caso le forze di Polizia hanno l’obbligo di bloccare la persona in libertà ed assicurarla alla giustizia.

Altra forma di controllo su strada potrebbe essere il blocco derivante dalla possibile guida in stato di ebbrezza del conducente o sotto effetto di stupefacenti: anche in questo caso, qualora l’esito dell’alcol test risulti positivo o dagli esami strumentali venga rilevato la presenza di stupefacenti, possono derivarne delle conseguenze di natura penale.

Fornire, altresì, delle generalità false o mostrare dei documenti falsi, al momento del blocco stradale, al fine di non fare conoscere l’identità della persona fermata, è sicuramente un’altra strada non consigliabile onde evitare un procedimento penale.

Questi sono alcuni esempi più classici che possono derivare da un controllo stradale ad opera degli Agenti di Polizia.

Nei casi in cui si preveda la commissione di un reato è consigliabile l’immediato affiancamento ad un legale.

Vuoi saperne di più? contattami per una consulenza!

Scrivi un commento